Google Analytics

Tempo di lettura richiesto: 14 minuti


Introduzione

Con questo modulo esterno di PepperShop, può analizzare il negozio in Google Analytics e ottimizzarlo per i suoi clienti.

Accedere a Google Analytics

Per iscriversi a Google Analytics, è necessario prima un account Google. Questo può essere fatto anche direttamente sulla pagina Google Analytics: http://www.google.ch/intl/de/analytics/

Figura 1: Google Analytics pagina iniziale

In questa pagina, selezionare Crea account per accedere al modulo di iscrizione Google. Se dispone già di un account Google, acceda qui con i suoi dati. Altrimenti, clicchi prima su “Crea account” per creare un account in modo semplice e veloce.

Ora può essere accedere con il suo account Google. Dopo aver effettuato il login, le verrà richiesto di creare un nuovo account (ora per Google Analytics). Compili questo modulo con i dati desiderati (assicurarsi di inserire il dominio corretto).

Figura 2: Crea account Google Analytics

Una volta creato l’account, nella pagina successiva dovreste vedere a quale ID di tracciatura è stato assegnato. Questo viene poi utilizzato per configurare il modulo (Web-Property-ID).

Figura 3: ID di monitoraggio del conto

Configurazione del modulo

Figura 4: finestra di dialogo di configurazione del modulo Google Analytics

Nell’amministrazione del modulo Google Analytics ci sono le seguenti impostazioni:

Configurazione generale

  • Attivazione: il modulo deve essere attivo?
  • Integrazione con Google Tag Manager: dovrebbe essere utilizzato Google Tag Manager al posto della connessione diretta di Google Analytics?
  • Web Property ID: questo è il numero di identificazione di Google. Il valore può essere visualizzato nell’account Google Analytics. Se il valore predefinito rimane, il modulo è inattivo.
  • ID container: visualizzato solo quando l’integrazione di Google Tag Manager è abilitata! Appare nell’account di Tag Manager.
  • Abilitare il monitoraggio e-commerce: il completamento dell’ordine deve essere trasmesso? (raccomandato)
  • Trasferimento di eventi statistici: dovrebbero essere trasmesse le statistiche degli eventi?

Integrazione con Google Analytics

  • Anonimizzare gli indirizzi IP: gli indirizzi IP devono essere trasmessi in forma anonima? (obbligatorio in Germania!)
  • Aggiornamento a Universal Analytics: per ulteriori informazioni, vedere Aiuto

Configurazione per utenti esperti

Il codice Google Analytics attivo che viene visualizzato sul sito web. Questo codice può essere personalizzato nel seguente modello HTML, ma non è obbligatorio:

{shopdir}/shop/language/html_templates/analytics.tpl.html

Personalizzazione nel codice Google Analytics

Se si ha una buona conoscenza del codice di Google Analytics, è possibile estendere e personalizzare il codice di conseguenza, ma si prega di notare le variabili.

La rappresentazione si basa su un modello HTML, che funziona con le variabili (per maggiori informazioni, si veda il testo della guida in linea di PepperShop “Using the PepperShop template system”). Il file HTML pertinente è il seguente:

{shopdir}/shop/language/html_templates/analytics.tpl.html

È possibile aprire questo file con un editor ed effettuare le opportune modifiche:

<!-- BEGIN analytics_main -->
<script type="text/javascript">
var _gaq = _gaq || [];
_gaq.push(['_setAccount', '{ua}']);
{anonymizeIp}
{track_page_view}
{e_commerce_tracking}
(function() {
  var ga = document.createElement('script');
  ga.type = 'text/javascript';
  ga.async = true;ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' :
'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js';
  var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s);
})();
</script>
<!-- END analytics_main -->

Una spiegazione su come utilizzare il sistema di modelli PepperShop può essere trovata nell’amministrazione del negozio nel menu principale cliccando sul link ‘Temi di aiuto’ nell’angolo in basso a sinistra e guardando il testo della guida ‘Utilizzre il sistema di modelli PepperShop’.

Informazione: il file modello utilizza interruzioni di riga UNIX; utilizzare un editor adatto - per Windows, ad esempio Notepad++.

Nota sulla privacy

Non appena il modulo è attivo, vengono inserite due variabili nell’impressum, che contiene informazioni legali riguardanti Google Analytics. Questo testo può essere regolato nel file di traduzione per ogni lingua 1:

{shopdir}/shop/language/{codice lingua}/html_templates/localetext.inc.php?

Utilizzare Google Analytics

Di seguito sono riportate alcune informazioni generali sull’utilizzo di Google Analytics. Queste informazioni sono indipendenti dal modulo PepperShop Google Analytics.

Incorporare le campagne Google AdWords in Analytics

Questa operazione richiede l’accesso amministratore all’account Google AdWords e all’account Google Analytics.

Il collegamento è abbastanza semplice. Una descrizione dettagliata può essere trovata qui: https://support.google.com/analytics/answer/1033961?hl=it

Definire e visualizzare la visualizzazione dell’imbuto per il processo di ordinazione come target

Per analizzare in dettaglio la frequenza di rimbalzo durante il processo di ordinazione, ad esempio per determinare se il portfolio delle modalità di pagamento deve essere migliorato, è possibile procedere come segue. Qui creiamo un cosiddetto target di conversione con diverse fasi:

Figura 5: Schermata Analytics, obiettivi

  1. effettuare il login come utente con diritti di amministrazione su Google Analytics
  2. selezionare la vista dati da modificare nella scheda Amministrazione (necessaria solo se sono gestite più pagine / negozi)
  3. creare un nuovo obiettivo sotto Obiettivi
    Figura 6: Descrizione del target per il processo d'ordine
  4. iniziare con un dato personalizzato
  5. assegnare un nome all’obiettivo
  6. selezionare il tipo. Se desidera lavorare con le page view dalla nostra lista, scelga Obiettivo/Target
    Figura 7: Definizione del target per il processo d'ordine
  7. definire l’obiettivo: in questo caso il completamento dell’ordine.
  8. Se necessario, è possibile assegnare un valore all’obiettivo.
  9. Se desidera registrare anche i passaggi prima dell’obiettivo, si consiglia l’imbuto.
    Figura 8: Definizione degli obiettivi per il processo di registrazione alla newsletter

Un altro esempio:

l’obiettivo è attivare la newsletter.

Le fasi di apertura del modulo newsletter e di ordinazione della newsletter sono registrate qui. Tuttavia, solo dopo la conferma tramite mail di conferma l’obiettivo sarà raggiunto.

Per altri obiettivi, ad esempio, utilizzare i termini della colonna page view della Panoramica degli eventi statistici disponibili: eventi statistici

Visualizzare visualizzazione dell’imbuto

Ora che l’obiettivo è stato definito, è necessario attendere almeno un giorno. L’obiettivo può quindi essere valutato per la prima volta con cifre:

occorre essere connessi a Google Analytics e aver scelto un profilo. Sul lato sinistro della pagina iniziale del menu selezionare il punto Obiettivi in fondo a Conversioni e cliccare su Visualizzazione dell’imbuto. Se sono stati definiti più obiettivi, selezionare l’obiettivo “Chiusura”.

Ora è possibile vedere la visualizzazione imbuto del processo di ordinazione.

Qui guardiamo dove molti visitatori rimbalzano:

Figura 9: Visualizzazione di un'analisi a imbuto

Interpretazione dei risultati

  • Nel carrello: qui vengono comunicati per la prima volta i costi aggiuntivi: ho posizioni poco attraenti, come i supplementi di quantità minima? Costose spese di spedizione? Un’impostazione predefinita non corretta per il paese di spedizione e/o il metodo di spedizione?

  • Alla cassa: chiedo troppo (inutilità) nella maschera di inserimento dell’indirizzo? Non offro abbastanza metodi di pagamento? …o non ho i metodi di pagamento giusti? …o troppi pochi metodi di pagamento?

  • Panoramica degli ordini / CGC / pagina di completamento dell’ordine: molti visitatori non vogliono pagare: la mia presenza sul web non è sufficientemente affidabile (design, valutazioni esterne, usabilità, orientamento al cliente, testi informativi sul sito, …) o i miei termini e condizioni generali / testi di istruzioni per la revoca non sono validi? I clienti sono incerti se parlano di costi doganali non inclusi nelle consegne all’estero?

Ulteriori valutazioni

Dove posso trovare cosa?

Informazioni sui rapporti: le modifiche apportate ai report, come l’aggiunta di un segmento, vengono applicate a tutti gli altri report.

Dashboard
I dati più frequentemente utilizzati possono essere inseriti qui come widget in modo da poterli trovare immediatamente la prossima volta che si visita. Per fare questo, è possibile creare collegamenti alla dashboard (“Aggiungi alla dashboard”) nei report.

Link
Le scorciatoie funzionano in modo simile alla dashboard, ma è anche possibile fissare le impostazioni di configurazione come filtri, segmenti o dimensioni.

Risultati radar
Osservare i cambiamenti di pagine viste, frequenze di rimbalzo e altro in giorni/settimane/mesi. È inoltre possibile definire le proprie regole per la creazione di una notifica.

In tempo reale
Analisi degli utenti attualmente attivi. Si può vedere quanti utenti sono attualmente su quale pagina, da dove sono venuti e se, ad esempio, un obiettivo è stato completato.

Gruppo target
Caratteristiche demografiche + interessi possono essere attivati, ma mancano alcuni dati perché non tutti gli utenti possono essere assegnati a questi dati. È inoltre possibile filtrare in base alle caratteristiche geografiche, al comportamento, al tipo di dispositivo e al browser. C’è anche una panoramica del flusso di utenti attraverso le pagine a cui si accede.

Acquisizione
Ampie possibilità di determinare l’origine degli utenti, sia attraverso un link diretto, campagne o Google. È possibile lavorare con i dati di qualsiasi account AdWords e, ad esempio, visualizzare i tempi in cui le vendite sono forti.

Comportamento
Nella categoria comportamento è possibile scoprire su quali pagine si muovono i visitatori e in quale ordine.

Conversione
Qui è possibile valutare gli obiettivi di conversione definiti, come il completamento dell’ordine, il numero di vendite per prodotto, il download o le iscrizioni alla newsletter.

Analizzare

In alto a destra della finestra viene specificato il periodo di tempo dei dati da visualizzare. La durata può essere scelta liberamente e confrontata con un periodo precedente o con l’anno precedente. Domande interessanti:

  • Quanti visitatori hanno visitato una particolare landing page?
    Comportamento > Contenuto del sito web > Tutte le pagine > Inserisci pagina nella casella di ricerca

  • Da dove sono venuti e quale pagina è stata chiamata dopo?
    Selezionare la pagina desiderata > passare da Explorer alla panoramica di navigazione

  • Qual è la percentuale di utenti con smartphone?
    Gruppo target > Mobile > Panoramica > Colonna “Sedute”

  • Dove lasciano il negozio i miei clienti?
    Comportamento > Contenuto del sito web > Pagine di rimbalzo

  • Come sono distribuiti i flussi di visitatori nel negozio?
    Comportamento > Flusso comportamentale

  • Quanti obiettivi di conversione sono stati raggiunti con una particolare campagna?
    Creare un link per la propria campagna su https://support.google.com/analytics/answer/1033867 in modo da poter vedere cosa ha fatto la sua newsletter o il suo annuncio in Google Analytics. Invece di un link alla sua pagina, utilizzi questo link nel suo annuncio, che può anche collegare specificamente ad un prodotto o categoria. La valutazione si trova alla voce Acquisizione > Campagne.

  • Quali categorie vengono più / meno viste? (funziona anche per gli articoli)
    Comportamento > Contenuto del sito web > Tutte le pagine > Termine di ricerca: {/shop/} > Filtrare manualmente le categorie.

oppure impostare un obiettivo di conversione /{CategoryReference} per la categoria (consigliato solo per alcune categorie).

  • Quali prodotti vengono acquistati di più / meno? (funziona anche per le categorie)
    Configurazione: Gestire > Vista dati > Impostazioni e-commerce > Attivare e-commerce
    Valutazione: Conversione > E-Commerce > Prestazioni del prodotto

Eventi statistici

Alcune attività nel negozio non sono pagine viste, ma le attività corrispondenti possono essere registrate con eventi statistici.

Panoramica degli eventi statistici disponibili: https://www.peppershop.com/peppershop_files/peppershop_statistik_events_uebersicht.pdf

Vista dettagliata di tutti gli eventi statistici: http://www.peppershop.com/peppershop_files/phpeppershop_statistik_events_details.pdf.

Istruzioni per la creazione di un nuovo evento statistico: http://www.peppershop.com/peppershop_files/anleitung_neue_statistik_events_erfassen.pdf

Utilizzando Google Tag Manager

A partire dalla versione 6, il modulo Google Analytics offre un’interfaccia alternativa che sostituisce la precedente interfaccia diretta con un’interfaccia per Google Tag Manager. Per l’utilizzo della nuova interfaccia, la conoscenza di GoogleTag Manager è assolutamente necessaria, oltre che raccomandata. Un’introduzione a GoogleTag Manager si trova in Tag Manager Help.

Tag

Qui di seguito parliamo di una configurazione di esempio composta da diversi tag Google Tag Manager che trasferiscono i seguenti dati dal negozio ad un account Google Analytics:

  • prodotti visti, categorie
  • chiamate dei dettagli del prodotto
  • pagine viste
  • risultati

I seguenti prerequisiti devono essere soddisfatti:

  • Un Container esistente è disponibile presso Google Tag Manager
  • L’integrazione Google Tag Manager viene attivata nella configurazione del modulo del negozio.
  • Il Container ID desiderato è memorizzato nella configurazione del modulo.

E-commerce

Trasferisce varie informazioni nel datalayer già predisposto per l’utilizzo di report avanzati di e-commerce in Google Analytics.

  • Tipo di tag: Universal Analytics
  • ID di monitorgaggio: {{gaID}}(Il suo ID Google Analytics / o variabile corrispondente)
  • Tipo di montoraggio: page view
  • E-Commerce:
    • Enable Enhanced Ecommerce Features: selezionare
    • Use data layer: selezionare

Trigger
Label Trigger type Event name Fires on Descrizione
Category Custom Event pps_category Event equals pps_category Attiva la visualizzazione di una categoria e contiene informazioni su tutti i prodotti visualizzati.
Product Custom Event pps_product Event equals pps_product Attiva quando si visualizza una pagina di dettaglio del prodotto.
Purchase Custom Event pps_purchase Event equals pps_purchase Attiva il completamento di un acquisto e contiene informazioni su tutti i prodotti ordinati.
Checkout Custom Event pps_checkout Event equals pps_checkout Attiva la visualizzazione delle singole pagine del processo di acquisto.
Search Result Custom Event pps_searchResult Event equals pps_searchResult Attiva la visualizzazione dei risultati della ricerca.
Virtual Page View Custom Event pps_virtualPageView Event equals pps_virtualPageView Attiva la visualizzazione di pagine con URL ingombranti.
add to cart Custom Event pps_addToCart Event equals pps_addToCart Si attiva quando un articolo viene inserito nel carrello.

Eventi

Trasferisce gli eventi statistici come già conosciuti dalla connessione diretta di Google Analytics.

  • Tag type: Universal Analytics
  • Tracking ID: {{gaID}} (il suo ID Google Analytics / o variabile corrispondente)
  • Track type: Event
  • Category: {{category}}
  • Action: {{action}}
  • Label: {{label}}
  • Value: {{value}}
  • Non-Interaction Hit: True

Trigger
Label Trigger type Event name Fires on Descrizione
Event Custom Event pps_event Event equals pps_event Attiva quando sono stati attivati eventi statistici.
Variabili
Label Variable type Data Layer Variable Name Descrizione
category Data Layer Variable category (Kategorie) è una categoria predefinita di Google Analytics. Per saperne di più: Eventi
action Data Layer Variable action (azioni)
label Data Layer Variable label (etichetta)
value Data Layer Variable value (valore)

Virtual Page Views

Trasmette le visualizzazioni di pagine virtuali. Queste sono visualizzazioni di pagina in cui gli URL normali non direbbero necessariamente nulla sul tipo di chiamata. I nomi delle visualizzazioni di pagine virtuali sono più comprensibili.

  • Tag type: Universal Analytics
  • Tracking ID: {{gaID}} (il suo ID Google Analytics / o variabile corrispondente)
  • Track type: Page View
  • Fields to Set:
    • Name: location, Value: {{pageUrl}}

Trigger
Label Trigger type Event name Fires on Descrizione
Virtual Page View Custom Event pps_virtualPageView Event equals pps_virtualPageView Attiva una visualizzazione di pagina virtuale (vedere sopra per maggiori informazioni).
Variabili
Label Variable type Data Layer Variable Name Beschreibung
pageUrl Data Layer Variable pageUrl URL della pagina virtuale.

Figura 10: Esempio di analisi: Lego e Playmobil

A questo punto vorremmo introdurre uno strumento. Con Google Trends può trovare numeri molto interessanti sui termini di ricerca. Ad esempio, è possibile analizzare lo sviluppo di una tendenza basata sulle query di ricerca di Google. Queste possono poi essere limitate nel tempo e anche geograficamente. Molto interessanti sono le query di ricerca relative al termine di ricerca, che mostrano tendenze che non è possibile identificare autonomamente. Questo è utile per le sue campagne di newsletter, pubblicità o anche per lo shopping.

Installazione del modulo

Requisiti di sistema

Per poter utilizzare il modulo Google Analytics è necessario disporre di almeno un PepperShop v.3.0 Professional o Enterprise e di un account Google con Analytics (disponibile gratuitamente presso Google).

Copiare e caricare i file

Il modulo Google Analytics è composto da diversi file e due directory da copiare nel PepperShop installato. Prima occorre estrarre i file dall’archivio ZIP o TAR.GZ in dotazione. Sono inclusi i seguenti file, qui con le loro directory di destinazione:

{shopdir}/shop/Admin/module/google_analytics
{shopdir}/shop/module/google_analytics/
{shopdir}/shop/analytics.php
{shopdir}/shop/language/html_templates/analytics.tpl.html

I file possono essere facilmente caricati sul server web tramite FTP2 o SCP. Il segnaposto {shopdir} sta per la directory del negozio sul server web, dove si trova il file index.php insieme a README.txt. Quando si utilizza PHP su UNIX/Linux come modulo server, al file analytics.tpl.html deve ancora essere assegnato il diritto di accesso ai file 666 in modo che il server web abbia accesso di scrittura ad esso.

Preparativi

Prima dell’esistenza del modulo Google Analytics, Google Analytics era integrato manualmente nel negozio, se necessario. I codici di monitoraggio sono stati integrati nell’header tramite l’amministrazione del negozio.

Il codice Google Analytics corrispondente dovrebbe essere rimosso dal negozio prima di attivare questo modulo. Tuttavia, il codice UA dato da Google dovrebbe essere annotato, dal momento che è necessario specificarlo nuovamente quando si configura questo modulo.

A seconda dell’uso precedente, il codice esistente può essere presente nei seguenti punti:

  • Nei file di lingua (Amministrazione negozio → Impostazioni negozio → Lingue)
  • Come testo Grazie Testo (monitoraggio E-Commerce)
  • Come variabili di header (scriptlet di Analytics JS con no. UA)
  • Nei modelli HTML (soprattutto nel modello HTML main page.tpl.html)
  • Come programmazione in file PHP (solo nella sottodirectory shop, molto raro!)

Le occorrenze del codice Analytics possono essere localizzate cercando l’espressione gaq.

Google Conversion Tracking con questo modulo

Se sono già presenti conversioni di Google nel negozio, saranno lasciate dove si trovano. Se devono essere aggiunte nuove conversioni, queste possono essere aggiunte al testo di ringraziamento per la rispettiva lingua alla voce “Lingue” nell’amministrazione del negozio per completare l’ordine.

In caso di esigenze particolari (ad es. conversioni di visualizzazioni di articoli o login), il codice Google corrispondente deve essere memorizzato nei rispettivi modelli HTML.

Attivazione

Dopo aver copiato i file si può andare nell’amministrazione del negozio e passare al menu ‘Moduli’. A sinistra, nei moduli non ancora installati, è ora possibile vedere il modulo Google Analytics.

Figura 11: Il modulo Google Analytics è elencato (i moduli visualizzati possono variare)

Ora occorre selezionare il modulo Google Analytics e cliccare sul pulsante Installa. Se l’installazione funziona senza problemi, passerà alla pagina seguente. Il modulo è ora installato. Clicchi sul pulsante Torna alla gestione del modulo e poi Torna all’amministrazione del modulo. Il pulsante per l’amministrazione del modulo Google Analytics è ora disponibile.

Figura 12: Moduli installati

L’installazione del modulo Google Analytics è stata completata. Affinché il modulo possa essere utilizzato, deve essere adattato alla configurazione specifica dell’operatore del negozio, vedere il capitolo successivo Configurazione del modulo.


  1. In alternativa alle regolazioni direttamente nel file, si può anche passare alla sezione Lingue nell’amministrazione del negozio e cliccare sul link ‘Adattare tutti i testi tradotti’ e scorrere fino ai punti GA_DATENSCHUTZ_TITLE e GA_DATENSCHUTZ.
  2. Ad esempio con il programma libero FileZilla Client: http://filezilla-project.org/
🌶️
🔥
🌶️